Articoli marcati con tag ‘recensione mano-vega’

MANO-VEGA: dal rock all’elettronica

manovegaRock alternativo e metal proseguono fino all’elettronica dando vita ad un sound psichedelico e misterioso che è  proprio quello dei Mano-Vega. Una vena creativa da non sottovalutare si ritrova nell’album “Nel mezzo”, un approccio miscelante che tende a mescolare influenze eterogenee e variegate .

Con i sei anni di duro lavoro,  dal 2004 al 2010, non nasce soltanto un album composto da nove tracce, ma molto più perché ciò che i Mano-Vega propongono è un’identità sonora che supera ogni aspettativa e se la copertina dell’album è già una buona premessa (si sa che anche l’occhio vuole la sua parte), si lascia intendere che ci troviamo di fronte ad un opera ben fatta, ovvero ben progettata e curata in ogni aspetto (estetico e non) e ben costruita in termini tecnico-musicali: un lavoro completo.
La voce, adatta e ben inserita oltre che opportunamente spettrale, riesce a far emergere quel tratto poetico che si amalgama in modo sorprendente a quel genere che rappresenta l’identità della band. I suoni vagano nello spazio dando l’idea di profondità ad ogni pezzo e creando quello stesso ambiente spettrale di cui si parlava poco prima riguardo la voce. Le note vengono shakerate conducendo un continuo gioco tra musica e voce il cui risultato lascia un’ immagine di iniziale quiete, preludio di un improvviso temporale. Un merito và sicuramente riconosciuto per l’uso dell’italiano e senza dubbio sarà una vittoria per i Mano-Vega riuscire a dimostrare che non c’è barriera tra la nostra lingua e la musica rock/elettronica.
La singolarità dei suoni e questa conquista di originalità offrono una soluzione che non permette di annoiarsi all’ascolto. Senza dubbio è uno dei gruppi musicali più originali ed interessanti con buone probabilità di emergere.
Per concludere dunque consigliamo vivamente l’ascolto del cd tutto d’un fiato e di visitare il MySpace della band: http://www.myspace.com/manovega

Nel Mezzo:
1. Ondanomala
2. La prova del vuoto
3. Nel Mezzo
4. Sfere
5. Sinestesia
6. Dal rosso al blu
7. Opus
8. Magnum Opus
9. Dal nero al bianco

I Mano-Vega sono:
Valerio D’Anna (voce – piano – synth – handsonic – programmazioni)
Giovanni Macioce (chitarra – fx – theremin)
Lorenzo Mantova (Basso fx )
Andrea Scala (batteria – formazione live)