Articoli marcati con tag ‘pensami un po dave’

Vene piene è il singolo di Dave

Vene piene - DaveSi intitola “VENE PIENE” l’esordio discografico del polistrumentista Davide Nicolli, in arte DAVE.
Un singolo nato per dare una scarica di energia e leggerezza all’animo

Dave è il tramite della sua spiritualità, un corpo variopinto che cambia suono e temperatura a seconda di quello che gli accade e sente attorno a se. La sua musica e le sue parole rispecchiano il modo di percepire e riversare, parlano delle visioni, delle forze, delle paure e di tutto ciò che difficilmente senza di Lei si potrebbe raccontare.

La musica estende, galvanizza, i rende pieni di Energia,  aiuta a riflettere e insegna ad ascoltare. Questo suo nuovo Progetto sintetizza la voglia di fare un ulteriore balzo in avanti, di crescere e raggiungere un’identità ancora più definita.  Decide di dare ancora più spazio alla sua natura di Musicista Polistrumentista. Infatti i brani sono scritti composti cantati suonati da Dave. Per la parte ritmica invece è nato un ottimo feeling con il noto batterista Paolo Bertorelle.

Vene Piene
“Un pezzo nato per dare una scarica di energia e leggerezza all’animo. E’ la descrizione di come percepisco il mio essere vivo, fare tutto ciò che ti viene di fare, vivere a modo tuo.. e ‘farlo tutto il tempo’.  Essere noi stessi ci da colore in viso, ci rende più radiosi, più intensi e ci collega con la reale natura che ci appartiene e ci contraddistingue. E’ giusto sentire l’Aria e il Sole che si muove naturalmente nei nostri fluidi corporei dandogli spazio affinchè si possa toccare il cielo anche solo con la propria adrenalina e la propria vitalità.”

Pensami un po’
“Tante sono le domande che ci assalgono quando pensiamo a qualcosa o qualcuno che non possiamo più vedere, toccare o vivere. I cinque sensi non percepiscono nessuna presenza, ma qualcosa mi dice che dobbiamo andare oltre e guardare le cose non più per il verso comune, ma oltrepassando quel muro sconosciuto che potremmo chiamare ragione. E’ una richiesta di aiuto, un affidarsi senza certezza a quella nuvola che sappiamo esistere anche se non ci parla piu’ usando la voce. E’ in questa bolla di sapone che voglio vivere perchè a volte parla di piu’ il silenzio del rumore.”

La cura (Franco Battiato)
“Reputo sia una delle piu’ belle canzoni italiane dei nostri tempi mai scritte. E’ stata una prova di coraggio, perchè toccare un pezzo del genere non è facile e l’ho fatto con molta umiltà, ma mi ha regalato tanta emozione e soprattutto la possibilità di aggiungere i miei colori e il mio stile in qualcosa già di per sè perfetto.”