Articoli marcati con tag ‘mario zeoli’

“Moonless”: demo autoprodotto dagli IlluNe

IlluneLa band nasce nel 2006 ed in breve tempo riesce a farsi notare con la partecipazione a più eventi in diverse località italiane e non. Dopo un periodo ricco di attività live sfornano il loro primo demo  autoprodotto: “Moonless”
1.Clone
2.Lies to avoid
3.Moonless
4.Killed Inside.

Gli IlluNe non rinunciano ad un approccio travolgente e di forte impatto:  i quattro brani, che rappresentano l’anima dei cinque componenti della band, propongono un coinvolgente rock/metal sperimentale. Fà sempre piacere sapere che ci siano band che tentano di discostarsi dalla base e la bravura degli Illunes sta proprio nell’essere riusciti, in modo distinto, a comporre un demo ricco di spunti musicali personalizzati.
Ogni traccia ha una caratteristica e l’impressione che dà il primo ascolto è quella di una competizione tra i brani stessi, rendendo quasi difficile per l’ascoltatore sceglierne il brano preferito, tutti con ritmi corposi ed in evoluzione che mantengono sempre l’impronta sonora della band. Già nella prima traccia, “Clone”, gli IlluNe presentano la propria identità e ci riescono senza difficoltà. Chitarra e batteria sono complementari, viaggiano parallelamente lasciando sempre spazio alla voce, che è un marchio per la band. La specialità della band è dovuta proprio al timbro vocale di Danilo e la tastiera di Giuseppe di cui è indubbia l’esperienza musicale.
C’è intesa tra i componenti, non suonano soltanto ma comunicano tra loro, parlano, usando note ed assoli anzichè parole. La batteria di Lamberto scandisce bene i tempi, mai scontati; accompagna col basso Stefano, valido ed affidabile; Mario con la sua chitarra completa i pezzi arricchendoli di assoli forti e decisi, il giusto tipo di musicista per questo genere. “Moonless” è la terza traccia. Un brano esclusivamente stumentale che si impegna a scovare la propria identità, un viaggio faticoso e non sempre raggiungibil. Una cosa è certa: quello degli IlluNe è  un sound difficile da trovare in giro, adatto a chi ama uno stile così grintoso eed energico.
Da un punto di vista tecnico i suoni sono puliti e curati, frutto probabilmente di bravura ed evidente esperienza di ogni componente accumulata negli anni.

Non ci resta che aspettare i lavori futuri degli IlluNe  azzardare degli elogi alla band che ha catturato un genere sperimentale e originale.
Tantissimi auguri dallo staff di Rock Revolution!

MySpace:  http://www.myspace.com/illune