Articoli marcati con tag ‘marco notari’

Dal Piemonte: Il Disordine Delle Cose

Il silenzio delle coseIl Disordine delle Cose, band piemontese, è attiva dal 2007 e sono cinque i componenti che ne fanno parte, tutti con ottime esperienze musicali.
L’ultimo lavoro uscito nell’ottobre 2009 attira non poco l’attenzione per i testi ben amalgamati con la musica che comunica quante più emozioni possibili e di ogni genere.

Il disordine delle cose“, un album con 13 tracce, tutte in italiano e ognuna ricca di bei propositi musicali che non annoiano, anzi, interessano e si lasciano ascoltare tutte d’un fiato. Un album dal carattere introspettivo, elegante e curioso. La voce è distintiva tanto per il bel timbro quanto per l’estensione. La band non si limita a proporre musica ma “dipinge” usando una tavolozza di note e più stili insieme, in grado di “colorare” un atmosfera che cattura l’ascoltatore come avviene per un buon osservatore nei confronti di un quadro ricco di messaggi.
Il primo impatto con le canzoni è quello di astrazione, ma finiscono per rimaner in testa continuando a coinvolgere, un dettaglio molto importante!
La realizzazione dell’album inoltre vanta della produzione artistica di Gigi Giancursi e Cristiano Lo Mele (Perturbazione) e la partecipazione di alcuni artisti italiani come Carmelo Pipitone (Marta sui Tubi)  Syria o Tommaso Cerasuolo (Perturbazione).
La grande capacità tecnica e creativa, oltre ad un buon curriculum live, posiziona la band in un alto gradino della musica italiana. Non ci resta che consigliare l’album con piacere e suggerire di visitare il sito: www.ildisordinedellecose.it

Scopri cosa c’e’ di male: l’esordio dei Noesia

Noesia - Scopri cosa c'è di maleEsce il 19 marzo 2010 su tutti i digital stores “Scopri cosa c’è di male” (Libellula / Without Music), ep d’esordio dei torinesi Noesìa.
I Noesìa sono una delle band più attive dell’underground torinese degli ultimi anni, con due ep autoprodotti, diversi concorsi vinti e più di cento concerti all’attivo tra il 2004 e il 2008.

“Scopri cosa c’è di male” (Libellula / Without Music) mette in luce fin dal primo ascolto le caratteristiche salienti della band: il talento istintivo nella composizione del frontman Stefano Ferrari, il gusto per la melodia e la classe con cui ogni brano è arrangiato. L’ep vede la produzione artistica di Nino Azzarà (Mambassa, Petrol), ed è stato registrato e mixato da Andrea Bergesio e dallo stesso Azzarà. Tra gli ospiti anche Marco Notari al fender rhodes.
L’uscita dell’ep sarà seguita da un tour promozionale durante la primavera e l’estate 2010.