Articoli marcati con tag ‘disco esordio venua’

“Gli Abitudinari”, album d’esordio dei Venua

venuaParole e pensieri che si susseguono e si replicano, azioni che si compiono in più momenti e che rientrano nella routine di ogni giorno e di ogni settimana, o di ogni stagione. Ogni anno che passa ci accorgiamo di quanti elementi ripetitivi ritroviamo a tal punto da non farci caso ed andare avanti, proprio come degli “Abitudinari”.

Sono i Venua che hanno ben pensato di di farne un disco, e se tante band ricercano l’originalità e l’improbabilità in parole mai dette, i Venua hanno preferito giocare in casa ed esprimere in modo schietto e conciso ciò che tutti pensano e nessuno dice. Un’idea fresca e grandiosa, se consideriamo che l’ascolto di ognuna delle dieci tracce dell’album ci fa sentire dentro un film, che è la propria vita. Riuscire a far sentire l’ascoltatore protagonista dei “racconti” che i Venua propongono non è da poco. Dunque ecco che la band rincorre dei temi che non sono per nulla scontati, riuscendo ad inserirli in un contesto musicale che abbraccia un lungo periodo che va dai meravigliosi anni ’60 ai più vicini anni ’90. Dinamismo e fervore accarezzano il sound di questa brillante giovane band piena di progetti ed idee che meritano una piena considerazione. La vita ordinaria ci viene descritta dunque da dieci brani colmi di ironia e simpatia, attraverso l’utilizzo di testi scorrevoli e limpidi, di facile ascolto e comprensione, diretti a parlare di decisioni e pensieri di solito scontati da non farci nemmeno più caso. Ascoltando “Gli Abitudinari” si riuscirà a sentirsi parte di quei testi ed immedesimarsi in episodi che sono all’ordine del giorno. Tanti brani, ognuno con una propria particolarità ed identità, ma tutti segnati da un unico marchio che è quello dei dinamici ed espansivi Venua.

“Gli Abitudinari” è il disco d’esordio della band bergamasca ed una fatica per cui ne è valsa la pena.
Una band così piena di entusiasmo può avere davanti a sé un bel cammino da perseguire.

Elenco delle tracce
01. Mare
02. Insolito
03. Barrie
04. Funziona bene
05. La precisione
06. Buon compleanno
07. Gli Abitudinari
08. Tunnel
09. NO!!
10. Viaggio spesso

Line Up:
Samuele Ghidotti: voce e chitarre
Jodi Pedrali: tastiere, basso synth
Davide Paolini: batteria

On MySpace:   www.myspace.com/venuaband

[Recensione a cura di Ida Parlavecchio]