Articoli marcati con tag ‘atari Grinding Halt’

Atari: nuovo album in cantiere

AtariGli Atari dopo aver salutato il debut album “Sexy Games For Happy Families” con un infuocato live al duel:beat di Napoli (oltre 800 persone), iniziano un nuovo percorso verso il nuovo album.
Tra aprile e maggio player 1 e player 2 intraprenderanno un breve tour per testare i nuovi brani che andranno a comporre il prossimo full-lenght che uscirà ancora una volta per la FreakHouse records.

Attualmente la band è in studio di registrazione per completare le songs mentre il nuovo videoclip sarà registrato nelle prossime settimane e avrà alla regia e il montaggio Beppe Blasi (Nuova Università Cinema e Televisione) mentre la fotografia è affidata a Renzo Angelillo del Centro Sperimentale Cinematografia di Roma.
Occhio! Ad aprile grandi novità che non saranno di poco conto, e riguarderanno sia il loro sound che l’approccio (e la formazione) dal vivo!
Sempre raffinati autori di un pop elettronico dal sapore agro-dolce, stratificato e ricercato, che non disdegna ardite sperimentazioni psichedeliche ed insospettabili sortite in territori quasi shoegaze, pur rimanendo saldamente ancorato all’amata “forma-canzone”.

Il 30 aprile torneranno ufficialmente sulle scene con un nuovo singolo (e relativo videoclip), che sarà messo a disposizione in free-download, oltre che stampato su vinile in edizione limitata.

Ad occuparsi del booking della band sarà la rinomata agenzia Grinding Halt.

Ecco le date del tour:

29/04 Duel Beat, Napoli (release party)

30/04 La Factory, Siracusa

01/05 Retronoveau Fest @ Forte Petrazza, Messina

06/05 Circolo Degli Artisti, Roma

07/05 Tambourine, Seregno (Mi)

08/05 Spazio 211, Torino (Grinding Halt Nite)

13/05 Caracol, Pisa

14/05 Code Club, Busto Arstizio

22/05 Salerno TBC

28/05 Lio Bar, Brescia

29/05 Cesenatico TBC

30/05 Carpi TBC

MySpace:  www.myspace.com/atariboys

Gli Atari salutano l’album “Sexy Games For Happy Families”

AtariDopo 150 concerti in Italia e all’estero e 2000 copie vendute del debut album, parteciperanno al 360° festival per salutare il vecchio disco e iniziare un nuovo percorso verso il nuovo album. Due musicisti, player 1 e player 2; un album, “Sexy Games For Happy Families”, che li ha imposti come una delle più interessanti novità del panorama indipendente nazionale (non a caso vengono premiati come “Rivelazione Indie Pop Dell’Anno” al M.E.I. 2009 di Faenza; circa 150 concerti in tutta la Penisola, un video in rotazione sui principali canali musicali italiani, recensioni entusiaste su tutte le principali testate specializzate e non… un suono capace di mescolare influenze Beatlesiane con synth electro, beat che strizzano l’occhio al dancefloor combinati con un’incredibile capacità melodica, che ha velocemente coinvolto centinaia di estimatori.

A breve i ragazzi si rinchiuderanno in studio per lavorare ai nuovi brani.
Le novità non saranno di poco conto, e riguarderanno sia il loro sound che l’approccio (e la formazione) dal vivo!
Un cambio di direzione radicale: da “party band” a raffinati autori di un pop elettronico dal sapore agro-dolce, stratificato e ricercato, che non disdegna ardite sperimentazioni psichedeliche ed insospettabili sortite in territori quasi shoegaze, pur rimanendo saldamente ancorato all’amata “forma-canzone”.
Il 30 aprile torneranno ufficialmente sulle scene con un nuovo singolo (e relativo videoclip), che sarà messo a disposizione in free-download, oltre che stampato su vinile in edizione limitata.
Contemporaneamente partiranno per un tour che li impegnerà nella primavera-estate 2010 .
A tal proposito si coglie l’occasione per annunciare che d’ora in poi ad occuparsi del booking della band sarà la rinomata agenzia romana Grinding Halt.
Quello al 360° Festival sarà l’ULTIMA data del lungo tour di “Sexy Games…”?, e molto probabilmente l’ultima occasione per ascoltare dal vivo alcuni dei brani del disco d’esordio della band, che per forza di cose saranno esclusi dalla scaletta del prossimo tour.
L’evento è quindi di quelli imperdibili: la fine del “primo atto” della storia degli Atari, in attesa di un’entusiasmante ‘secondo atto’!