In Anteprima questa settimana su RADIO 1 RAI
L’espressione dello spirito che ha pervaso tutta la loro ventennale produzione musicale: poche chiacchiere e tanto Groove!

Non siamo alla Motown, ma poco ci manca e i rimandi affiorano per ogni dove,  l’armonica alla Stevie Wonder, i fiati che ondeggiano su un di un groove  appoggiato ma che continua a rotolare, il fischio che rivela tutto  l’affetto  per Otis Redding, il tutto ad incorniciare una grande storia fatta di piccole  cose. Questo é il ” Segreto ” per i 20 anni dei Ridillo, il nuovo singolo ottimo viatico per lenire le prime malinconie autunnali.
Anche per oggi il “Soul” è stato assai brillante!!!

I 5 Ridillo nascono nel 1991 e già nel 1992 vincono il secondo premio dello ‘‘Yamaha Music Quest’’ concorso internazionale che si svolge in Giappone. Nel 1994 vincono il primo trofeo ‘‘Roxy Bar’’ di Videomusic condotto da Red Ronnie. Nel giugno del 1996 pubblicano il loro primo album dal titolo “Ridillo”: è la somma di tutte le esperienze precedenti, la comunicazione, il senso dell’ironia, il ritmo e quel gusto della melodia per cui sono immediatamente riconoscibili. Tra i singoli estratti ‘‘Mondonuovo’’ col quale partecipano a “Un disco per l’estate” e successivamente ‘‘Festa in 2’’, grande successo radiofonico, quindi ‘’Arrivano i nostri’’, uscito come terzo singolo dell’album d’esordio. Realizzato durante il passaggio della cometa Hale Bopp, ‘’Figli di una buona stella’’ è stato il pezzo di punta per l’estate 1997, che i Ridillo hanno lanciato dal vivo durante l’apertura dei concerti come supporto ai mitici Earth, Wind & Fire. Lo loro grande attività live viene coronata dalla vincita del Premio Titano/Festival S.Marino come migliore gruppo live 1997/98, sponsorizzato dalla Repubblica di San Marino e da Radio Capital.  Nel 1998 il loro secondo album “Ridillove”,  seguito a breve da una edizione speciale con un intero cd dal vivo “Ridillive”, li ha confermati come una band dalle molte idee originali ed assolutamente unica nel panorama italiano.  il singolo estratto è la mitica “Mangio Amore”. Nel 2000 il terzo album è prodotto dalla Best Sound e pubblicato da BMG Ricordi. Come il titolo “Folk’n’Funk”  lascia intendere, presenta un ulteriore aspetto del gruppo, mischiare il funky ed il nuovo soul alle melodie italiane arrivando in questo caso sino alle radici popolari del nostro folklore. “…un frullato di migliaia di sonorità” spiega il pezzo che apre l’album e si può solo anticipare una fusione di stili secondo un avvicendamento naturale e una sapiente mistura di sacro e profano assecondato da quel ritmo contagioso che ha da sempre caratterizzato i 5 Ridillo. Il singolo estratto è “Rinascerò”. Nel 2001 i Ridillo fanno uscire 2 singoli con la New Music: “La Vera Disco” e “Prima, Durante, Dopo”. Nel 2004 ritornano sulla scena in grande stile col nuovissimo “Weekend al Funkafé” album manifesto dell’unica vera Funky Band italiana.  Il nuovo lavoro tratteggia e scandisce come in una lunga sequenza filmica tutti i momenti salienti di un tipico fine settimana, dalla partenza il Venerdì sera ai vari momenti trascorsi in questo locale immaginario (il Funkafé appunto). Questo disco gronda di Funk, Soul, atmosfere Easy, divertissement ed é ricchissimo di partecipazioni molto importanti, da Eumir Deodato a Carmen Villani, che torna a cantare dopo anni, Sam Paglia, Montefiori Cocktail e Dario Vergassola contribuiscono a rendere imperdibile ogni singola traccia.  L’album contiene 2 cover, una di Stevie Wonder “Passo le mie notti qui da solo” che trova posto finalmente su disco dopo anni di esecuzioni solo live; l’altra é “Splendida giornata” di Vasco rivista in chiave Soul raffinato che rappresenta la chiusura del fine settimana. Grazie ad un brano scritto da Bengi e inserito nel nuovo album di Gianni Morandi, a Dicembre del 2004 ai Ridillo viene chiesto di accompagnare “il Gianni” nella trasmissione in diretta su Canale 5. Dopo il successo televisivo i Ridillo saranno al suo fianco per tutta la tournèe che tocca i più bei teatri d’Italia (compreso il Sistina a Roma) e nella seconda parte i palasport il tutto per 80 date, e come gran finale si ritrovano sul palco del Festivalbar proprio con la loro canzone “Corre più di noi”. A Maggio 2007 esce il quinto album: SOUL ASSAI BRILLANTE. I grandi classici della musica nera, da sempre fondamentale punto di riferimento del gruppo nel percorso musicale, vengono affrontati non più come citazioni o elementi ispiratori, ma come temi da svolgere, come un  vero e proprio esame di maturità artistica attraverso una chiave interpretativa molto personale che rappresenta la cifra di questo nuovo lavoro. La track-list infatti non é la solita compilazione di pezzi storici che renderebbe questo disco simile a tanti altri album di cover, ma é un viaggio alla scoperta delle versioni italiane di alcuni classici della Black Music realizzati negli anni ’60 e ’70 da artisti più o meno noti come Caterina Caselli, Celentano, Mario Guarnera  oppure dai Four Tops  stessi che si cimentano con la nostra lingua. Così ad esempio  “Sitting on the dock of the bay” diventa ” Navi “, Reach out i’ll be there ” diventa “Gira Gira”  o “More than a Woman” diventa “Talmente donna” nella versione di Renato dei Profeti. Il risultato é un esplosivo mix di sonorità Black così votate alla ritmica, al movimento e alla sensibilità melodica italiana in un’alternanza di stati d’animo che consegna ad ogni pezzo una nuova veste, una lettura che mai ti aspetteresti. A Ottobre 2008 esce il sesto album dal titolo “HELLO!”

RIDILLO Official Site
http://www.ridillo.it/

Condividi!
    The following two tabs change content below.
    Super-redattrice di Rock Revolution!! Organizza tutte le interviste con le band e gestisce i rapporti con le etichette e le agenzie di comunicazione.

    Ultimi post di Ida Parlavecchio (vedi tutti)